X Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, continuando la navigazione l'utente ne acconsente l'utilizzo. Per informazioni su quali cookie vengono utilizzati e su come disabilitarli consultare l'informativa estesa.
Aspesi
ASPESI - Associazione Nazionale tra le Società di Promozione e Sviluppo Immobiliare
12/05/2021
Demolizione e ricostruzione immobili, Superbonus e Sismabonus acquisti con Catasto “vincolato”

Gli acquirenti degli immobili demoliti e ricostruiti non potranno beneficiare del superbonus nel caso in cui le unità immobiliari oggetto degli interventi appartengano alla categoria catastale A/1. Lo ha chiarito l’Agenzia delle Entrate con la risposta a interpello n. 318 del 10 maggio 2021

Se, però, gli immobili al termine dei lavori sono classificati in una categoria catastale diversa, gli acquirenti possono ottenere la detrazione. L'Agenzia ha fornito una spiegazione analoga con una faq in cui si è occupata della possibilità di ottenere il sismabonus 110% sull'acquisto di immobili situati in un edificio che, prima dei lavori, non era destinato a residenza. In quell'occasione, l'Agenzia ha affermato che il cambio di destinazione d’uso deve emergere chiaramente dal provvedimento amministrativo che autorizza i lavori.

 
L’Agenzia ha aggiunto che dal 1° luglio 2020 il Sismabonus non è fruibile perchè è stato assorbito dal Superbonus, che ha elevato al 110% la percentuale di detrazione e ha alleggerito i requisiti: la percentuale di detrazione è unica e non parametrata al miglioramento sismico ottenuto. Non è quindi possibile scegliere quale agevolazione richiedere.

Associazione Aspesi - P.zza Diaz, 1 - 20123 Milano - Codice fiscale: 97135100150 - Informativa Cookies - Informativa Privacy