X Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, continuando la navigazione l'utente ne acconsente l'utilizzo. Per informazioni su quali cookie vengono utilizzati e su come disabilitarli consultare l'informativa estesa.
Aspesi
ASPESI - Associazione Nazionale tra le Società di Promozione e Sviluppo Immobiliare
03/02/2021
DIBATTITO TRA ASSOCIAZIONI E PARLAMENTARI ROMANI SU RIFORME E RECOVERY FUND PER ROMA IN OCCASIONE DEL 150° ANNIVERSARIO DI ROMA CAPITALE

Roma, 3 febbraio 2021 – Il Laboratorio Permanente per Roma di ASPESI Roma ha organizzato questa mattina, con InArch Lazio  Visioneroma e Comitato  Roma 150, in occasione della ricorrenza (3.2.1871 – 3.2.2021) dei 150 anni dal giorno in cui Roma è diventata la Capitale d’Italia,  un interessante evento “Riforme e Recovery Fund: un Patto per Roma”. I Promotori,  hanno pubblicamente richiesto la formalizzazione di un Patto per Roma Capitale  che coinvolga tutte le forze politiche e le rappresentanze sociali e imprenditoriali con  l’impegno di  mettere al centro del dibattito il rilancio,  l’economia della città.

Il cuore della proposta - il PATTO PER ROMA - consiste nell’individuare un perimetro entro il quale siano compresi i  progetti,  anche in vista dei Fondi del Recovery Plan, e la riforma della governance della città salvaguardandoli dalla dialettica politica e dalla contesa elettorale che inizierà tra poco per l’elezione del Sindaco di Roma. In questo senso i promotori hanno fatto appello alla Camera di Commercio di Roma  di farsi carico di riunire tutte le rappresentanze economiche per avviare un confronto sistematico con le forze politiche cittadine. 

E’ indispensabile  riuscire a coniugare  - attraverso progetti di valorizzazione economico-territoriale-  la valorizzazione del patrimonio storico artistico con  una città che sappia offrire risposte di vita moderna ai propri abitanti, residenti o no-

 

Non c’è alternativa ad una politica che sappia coniugare entrambe queste dimensioni -ha sottolineato l’On. Roberto Morassut, Deputato romano del PD- e per questo ho espresso pubblicamente il mio plauso al progetto delle Mura Aureliane elaborato dal Laboratorio per Roma di ASPESI, come possibile primo esempio concreto di questa nuova politica che implica anche un grande problema di risorse e di tassazione”.

 

Il Sen. Maurizio Gasparri, Coordinatore romano di Forza Italia, ha invocato un cambio di sguardo della politica su Roma, ragione per la quale si dovrà valorizzare l’Osservatorio Parlamentare su Roma, organismo che comprende tutti i partiti delle due Camere, e cambiare strada nell’Ente fondamentale per Roma che è il Campidoglio. “Ritengo veramente singolare che la Raggi -ha concluso Gasparri- chieda un’audizione parlamentare proprio per oggi, giorno in cui ricorrono i 150 anni di Roma Capitale, e la richieda all’ultimo momento. Il Senato ha dovuto respingere la richiesta non perché sia contrario a Roma, ma anzi proprio perché auspica che il Parlamento sia coinvolto in un modo serio su problemi - come i poteri speciali per Roma - che solo il Parlamento può risolvere”.  

 

Il Presidente  del Gruppo Capitolino  del Partito Democratico  Antongiulio Pelonzi, ha dato il suo consenso al Patto,  sottolineando che tradizionalmente il Suo schieramento politico ha sempre cercato di trovare una sintesi sulle differenti visioni strategiche della città.

 

Le conclusioni sono state tirate da Paolo Buzzetti, Presidente del Laboratorio Permanente per Roma di ASPESI, che - compiacendosi per l’intensità  e la concretezza dell’incontro odierno - ha chiesto a tutte le forze politiche romane, di raggiungere un intesa sugli obiettivi più importanti, anche per dare un segnale all’intero Paese di coesione e unità d’intenti.

 La registrazione del webinar è a disposizione dei Soci al seguente link

Associazione Aspesi - P.zza Diaz, 1 - 20123 Milano - Codice fiscale: 97135100150 - Informativa Cookies - Informativa Privacy