X Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, continuando la navigazione l'utente ne acconsente l'utilizzo. Per informazioni su quali cookie vengono utilizzati e su come disabilitarli consultare l'informativa estesa.
Aspesi
ASPESI - Associazione Nazionale tra le Società di Promozione e Sviluppo Immobiliare
19/12/2020
TUTTA LA POLITICA D’ACCORDO SU UN NUOVO PATTO PER ROMA


Roma, 19 dicembre 2020
- Nel corso del webinar su “Roma e Recovery Fund” promosso da ASPESI, il Laboratorio per Roma ha lanciato – in collaborazione con In-Arch Lazio e Visioneroma -  l’idea di un Patto per Roma, un accordo tra le forze politiche ed economiche rivolto alle Istituzioni per l’utilizzo ottimale delle nuove risorse europee. La proposta di accordo ampio e strategico è stata rilanciata da Rampelli e Mancini - deputato il primo di Fratelli d’Italia e il secondo del PD- con il consenso delle altre forze politiche presenti:  Forza Italia con l’On. Polverini e  Movimento 5 stelle con l’On. Castaldo. “Da fare prima delle elezioni comunali della primavera -ha sottolineato l’On. Mancini - perché la nuova Amministrazione entrerà in funzione a settembre e  per allora i progetti per Roma da includere nel Recovery Fund saranno già stati decisi”. “Con una forte attenzione alle risorse finanziarie - ha richiamato l’On. Rampelli - perchè oggi Roma non riceve nemmeno una royalty sui suoi monumenti principali dei quali però paga tutti i servizi” “e alle periferie che vanno ricucite alle zone forti con nuovi sistemi di comunicazione - ha evidenziato l’On. Polverini - e con demolizioni e ricostruzioni mirate in una visione di insieme di intere aree decentrate”.  
Paolo Buzzetti - Presidente del  Laboratorio per Roma di ASPESI Roma - e Andrea Costa -Presidente del Comitato per i 150 anni di Roma Capitale d’Italia - hanno, poi. proposto che la presentazione del patto avvenga il 3 febbraio 2021, ossia il giorno in cui ricorrono i 150 anni di Roma capitale d’Italia.
Patto che dovrebbe comprendere misure per l’attrazione di nuove aziende, ma anche progetti a valenza turistica come il recupero delle Mura Aureliane e il finanziamento di progetti infrastrutturali essenziali, come l’arrivo diretto dell’Alta Velocità ferroviaria all’hub di Fiumicino, già elaborato dalle Ferrovie dello Stato.
Anche ai fini di poter cogliere, a differenza di un passato che ha portato Roma a perdere sciaguratamente le Olimpiadi, tutti i prossimi eventi globali, da quelli già certi come il Giubileo del 2025 a quelli auspicati come Olimpiadi ed Expo futuri. 

Ai seguenti link:
i progetti del Laboratorio
il video integrale del webinar

 INTERVENTI:
Paolo Buzzetti – Presidente Laboratorio Permanente per Roma - minuto 1:25
Fabio Massimo Castaldo - Vicepresidente Parlamento Europeo -  minuto 17:20

Amedeo Schiattarella - Presidente di IN-ARCH Lazio - minuto  29:20
Claudio Minelli –  Coordinatore Generale di Visioneroma - minuto 44:45
Niccolò Rebecchini  - Presidente di ACER – ANCE Roma - minuto 55:38
Renata Polverini  –  Commissione Bilancio Camera dei Deputati -  minuto 1:03:22
Fabio Rampelli – Vicepresidente Camera dei Deputati - minuto 1:19:55
Andrea Costa – Comitato 150 anni di Roma Capitale -  minuto 1:41:20
Umberto Marroni - Consigliere del Ministro degli Affari Regionali e le Autonomie -  minuto 1:55:14
Claudio Mancini   - Commissione Bilancio Camera dei Deputati - minuto 2:08:27
Conclusioni di Paolo Buzzetti - minuto 2:30:10

 Per ulteriori informazioni:
Ufficio Stampa ASPESI
Diana Giorgio Comunicazione
335.6662501
dgcomunicazione@gmail.com

Associazione Aspesi - P.zza Diaz, 1 - 20123 Milano - Codice fiscale: 97135100150 - Informativa Cookies - Informativa Privacy