X Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, continuando la navigazione l'utente ne acconsente l'utilizzo. Per informazioni su quali cookie vengono utilizzati e su come disabilitarli consultare l'informativa estesa.
Aspesi
ASPESI - Associazione Nazionale tra le Società di Promozione e Sviluppo Immobiliare
06/05/2020
Segnali positivi dal mercato immobiliare. Le videointerviste realizzate da Monitorimmobiliare a due Soci Effettivi ASPESI: Andrea Ruckstuhl (Lendlease) e Luigi Borre' (Euromilano)

Siamo pronti a cogliere le nuove opportunità del mercato” detto da Andrea Ruckstuhl, responsabile per l’Italia e l’Europa continentale di Lendlease, mostra un concreto segnale positivo anche in questo momento. Perché il colosso delle costruzioni ha completato nuova raccolta di capitali per garantire il completamento dei progetti in corso ma anche per avere la necessaria liquidità per entrare in nuovi piani di sviluppo in tutto il mondo. A Milano Mind e Santa Giulia continuano senza pause, solo per citare un paio di progetti in corso. 

Un operatore presente in tutti i continenti e che quindi sta vivendo in presa diretta gli effetti dell’emergenza sull’economia e sul real estate. E si prepara a cogliere tutte le opportunità.
Ne parla diffusamente in video Andrea Ruckstuhl

 

Il mercato non si è fermato”, ha dichiarato  Luigi Borrè, presidente di Euromilano, nella videointervista realizzata da Monitorimmobiliare. “Il fatto che, nonostante il lockdown, Euromilano abbia continuato a lavorare ne è la dimostrazione. I nostri call center ricevono numerosissime chiamate e crediamo che questo dipenda dal nuovo orientamento della domanda  per tipologie abitative che contemplino elementi come  i terrazzi o, all’interno della casa, spazi flessibili e razionali utilizzabili non solo più per il tempo libero ma anche per lavorare o studiare”. Secondo Borrè, quindi,  sicuramente il calo della domanda ipotizzato da Nomisma ci sarà, anche perché i diversi investitori dovranno valutare le risorse a disposizione per rimodulare le proprie priorità “ma credo anche che ci sarà un nuovo tipo di domanda in un mercato immobiliare totalmente cambiato, in quanto un utilizzo così intensivo delle abitazioni ha portato a prendere consapevolezza di funzionalità e disfunzionalità degli spazi che viviamo”. Discorso valido anche per il settore servizi e uffici. Con il ricorso forzato al lavoro da remoto molti scettici hanno appreso l’efficacia, sia lavorativa che economica, dell’utilizzo di strumenti di lavoro. Ciò rappresenta un’opportunità per le aziende che potranno rivalutare i propri investimenti patrimoniali puntando a un’efficienza che potrà basarsi sul mix di presenza fisica e aziendale dei dipendenti.

Associazione Aspesi - P.zza Diaz, 1 - 20123 Milano - Codice fiscale: 97135100150 - Informativa Cookies - Informativa Privacy