X Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, continuando la navigazione l'utente ne acconsente l'utilizzo. Per informazioni su quali cookie vengono utilizzati e su come disabilitarli consultare l'informativa estesa.
Aspesi
ASPESI - Associazione Nazionale tra le Società di Promozione e Sviluppo Immobiliare
05/12/2019
Presentazione del “Rapporto sulla filiera dei servizi immobiliari in Europa e in Italia” di Scenari Immobiliari

SUPERANO IL MEZZO MILIONE GLI ADDETTI CON 41 MILIARDI DI FATTURATO INCREMENTO DEL 15.8 PER CENTO IN CINQUE ANNI


 


La filiera dei servizi all’immobiliare (dalla progettazione alla vendita) supera il mezzo milione di addetti tra diretti e indiretti nel corso del 2019. Si tratta di una crescita del 15,8 per cento in cinque anni, ai primi posti in Europa. L’Italia si conferma anche la nazione con il peso maggiore delle attività immobiliari all’interno dello scenario economico nazionale, con una quota pari all’11,9 per cento del Pil, a cui si affianca lo sviluppo immobiliare, pari al 2,9 per cento, e il settore delle costruzioni con il 4,2 per cento, per un totale del comparto pari al 19 per cento del Pil, superiore alla media europea del 18,3 per cento. Dopo l’Italia è il Regno Unito con la quota maggiore, pari al 18,8 per cento, seguito da Francia (18,6 per cento), Spagna (18,5) e, più distaccata, Germania (16,6). Questi sono alcuni dei dati illustrati oggi a Milano nel corso di FUTU.RE, l’evento organizzato da Scenari Immobiliari dove è stato presentato il quinto “Rapporto sulla filiera dei servizi immobiliari in Europa e in Italia” e al quale ha partecipato il Consigliere Delegato di ASPESI Torino Giusy Sferlazza.


Scarica il comunicato stampa

Associazione Aspesi - P.zza Diaz, 1 - 20123 Milano - Codice fiscale: 97135100150 - Informativa Cookies - Informativa Privacy