X Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, continuando la navigazione l'utente ne acconsente l'utilizzo. Per informazioni su quali cookie vengono utilizzati e su come disabilitarli consultare l'informativa estesa.
ASPESI - Associazione Nazionale tra le SocietÓ di Promozione e Sviluppo Immobiliare
20/07/2018
Tavola rotonda sulla rappresentanza immobiliare 4.0

Nel corso della tavola rotonda pomeridiana del primo giorno di ReItaly sulla rappresentanza immobiliare sono emerse alcune notizie di assoluto interesse per il settore e per Aspesi.


 Partecipanti: Giorgio Spaziani Testa, Carlo Alessandro Puri Negri, Federico Filippo Oriana, Marco Decio, Paolo Righi, Gian Battista Baccarini. Moderatore Maurizio Cannone.


 


Unanimemente concordi i partecipanti sui limiti della attuale rappresentanza frazionata, vi sono due novità positive.


 



  • Annunciata la costituzione di un coordinamento dell’industria immobiliare all’interno di Confedilizia composto da Aedes Siiq e altre grandi società della finanza immobiliare come Sorgente e Sidief che seguiranno Carlo Alessandro Puri Negri,  Aspesi, anche in rappresentanza delle associazioni che aderiscono ad Aspesi (ossia il comparto del “mattone” operativo -investitori immobiliari-edilizi, aziende studi di servizi e le industrie che lavorano per l’edificio-), Confedilizia stessa in rappresentanza della proprietà diffusa.


Il Presidente Nazionale Aspesi, Federico Filippo Oriana, ha segnalato che per superare l’eccessiva frammentazione della rappresentanza del nostro settore vi sono astrattamente due strade: 1) concentrare tutto il mondo immobiliare-costruzioni in una soltanto e sopprimere tutte le altre, 2) concentrare mediante un  coordinamento organizzato  una buona parte della rappresentanza all’interno di una Confederazione esistente. Che Oriana propone sia Confedilizia perché storicamente consolidata, rappresentante riconosciuta dei proprietari di casa (decine di milioni di italiani) e capillarmente diffusa su tutto il territorio nazionale. La prima strada, oltre che impossibile da realizzare, non sarebbe neppure ottimale perché sopprimerebbe associazioni specifiche di grande valore come ASPESI per gli sviluppatori e i promoter, FIAIP che deve continuare a difendere efficacemente gli interessi degli agenti, ossia un segmento imprescindibile del settore immobiliare, così come IFMA per il facility management, ISIVI per i valutatori, FIABCI per i professionisti a livello internazionale, ANACI per gli amministratori di condominio ecc. La seconda, oltre che fattibile, ha il grande pregio di lasciare alle singole associazioni specialistiche la difesa degli interessi di segmento che meglio conoscono tecnicamente e di  rappresentare invece unitariamente gli interessi comuni che sono pochi ma decisivi per tutti.


Il Presidente Oriana ha sottolineato che entrambe le notizie della giornata vanno proprio nella direzione da lui indicata e si è per questo dichiarato ottimista sul progetto complessivo in e con Confedilizia

Giorgio Spaziani Testa ha annunciato la disponibilità di Confedilizia  ad accettare le domande di adesione delle grandi proprietà immobiliari rappresentate da veicoli finanziari (SGR, SIIQ) e di rappresentarne gli interessi in tutte le sedi opportune. 


Aedes Siiq ha annunciato, per bocca del suo presidente Carlo Alessandro Puri Negri, l’intenzione di associarsi a Confedilizia.
Associazione Aspesi - P.zza Diaz, 1 - 20123 Milano - Codice fiscale: 97135100150 - Informativa Cookies - Informativa Privacy