X Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, continuando la navigazione l'utente ne acconsente l'utilizzo. Per informazioni su quali cookie vengono utilizzati e su come disabilitarli consultare l'informativa estesa.
Aspesi
ASPESI - Associazione Nazionale tra le Società di Promozione e Sviluppo Immobiliare
29/11/2018
ASPESI TORINO - Riunione del Consiglio Direttivo

Giovedì 24 maggio  il Consiglio Direttivo di Aspesi Torino ha discusso del programma di iniziative con particolare riferimento agli incontri con l'Amministrazione Comunale ed alla problematica delle Olimpiadi Invernali 2026.


Torino si distingue per la dinamicità di un distretto manifatturiero di prim’ordine, con presenze significative nel terziario e nei servizi, emergendo nel campo biomedicale e della ricerca e con un’attrazione crescente in campo turistico e culturale. Proprio allo scopo di rispondere alle mutate condizioni sotto il profilo economico e sociale, l'Amministrazione comunale ha avviato da oltre un anno un percorso di revisione e aggiornamento del Piano regolatore generale varato oltre 23 anni fa. Per l’aggiornamento del più importante strumento di governo del territorio che norma l’utilizzo e la trasformazione della città, è in corso una vasta consultazione per individuare i grandi temi e raccogliere le prime proposte da parte di specialisti e operatori. In accordo con l'Assessore all'Urbanistica prof. Guido Montanari, il Consiglio Direttivo ha quindi deliberato di  organizzare una cena sociale entro il mese giugno di confronto con l'Amministrazione comunale sul Piano Regolatore di Torino.


Inoltre, dopo la riunione istitutiva del Tavolo di Lavoro sui temi dell'Edilizia a Torino dello scorso 17 maggio, la delegazione ASPESI TORINO è stata convocata alla prossima riunione del 28 giugno che avrà come oggetto gli oneri di urbanizzazione. Al seguente link il resoconto della riunione precedente


 


Riguardo alla tematica delle Olimpiadi Invernali 2026 si è discusso della possibile candidatura della Val Susa. Molti amministratori delle Valli Olimpiche stanno ragionando sull’opportunità di rilanciare la sfida per questo territorio con diversi punti forti legati al grande successo delle Olimpiadi del 2006 e all'insuccesso, invece, dell'esperienza asiatica.


Un progetto di questo genere beneficerebbe delle infrastrutture, delle piste di gara, del sistema di accoglienza e di un know-how che permetterebbe di evitare gli errori della passata edizione con alcuni impianti sottoutilizzati e altri definitivamente abbandonati. 


Hanno già votato una delibera favorevole Cesana Torinese, Claviere, Pragelato, Sauze di Cesana, Sauze d’Oulx e Sestriere. Quest'ultimo nella seduta del 16 febbraio ha deliberato all’unanimità la volontà di presentare la candidatura ai Giochi Olimpici Invernali 2026. In un incontro con il Vicepresidente di Aspesi Torino, ing. Stefano Ponchia, il Sindaco di Sestriere Valter Marin ha ipotizzato la possibilità di affidare ad Aspesi la parte "immobiliare" della candidatura, in particolare relativamente agli alberghi ed al Villaggio Atleti. Il vantaggio, secondo il Sindaco Marin, sarebbe duplice: in primo luogo deriverebbe dal fatto che Aspesi comprende Milano e, in secondo luogo, per la competenza in materia considerato che è imprescindibile per la comunità montana che ogni eventuale operazione immobiliare crei un prodotto utilizzabile anche ad Olimpiadi concluse, anche mediante trasformazione.


Per approfondire l'argomento venerdì 1 giugno una delegazione Aspesi, composta dal Presidente Nazionale Federico Filippo Oriana, dal Presidente di Aspesi Torino Marco Crespi, dal Vicepresidente Stefano Ponchia e dal Consigliere Delegato Giusy Sferlazza incontrerà ufficialmente il Sindaco Marin accompagnato da altri due Sindaci di comuni appartenenti alla Comunità Montana dell'Alta Valsusa
Associazione Aspesi - P.zza Diaz, 1 - 20123 Milano - Codice fiscale: 97135100150 - Informativa Cookies - Informativa Privacy