X Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, continuando la navigazione l'utente ne acconsente l'utilizzo. Per informazioni su quali cookie vengono utilizzati e su come disabilitarli consultare l'informativa estesa.
ASPESI - Associazione Nazionale tra le Società di Promozione e Sviluppo Immobiliare
16/06/2018
Presentazione del Rapporto di Scenari Immobiliari sul recupero edilizio in Italia e nuovi format digitali. Oriana, Presidente ASPESI: "Solo una buona politica puo' dare un impulso strategico alla rigenerazione urbana"


In occasione della presentazione del "Secondo rapporto sul recupero edilizio in Italia e nuovi format digitali" elaborato da Scenari Immobiliari, il Presidente Nazionale ASPESI Federico Filippo Oriana ha dichiarato: "Occorre cambiare la scala degli interventi: bisogna passare dal recupero edilizio dei singoli appartamenti a quello degli interi fabbricati e, con incentivi pubblici, a quello urbanistico di interi quartieri come è avvenuto nel Nord Europa". Per dare un senso complessivo alla nostra posizione di società che investono nell’immobile rappresentate da Aspesi - ha continuato Oriana - ritengo che si dovrebbe passare dalle RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE alla RIGENERAZIONE URBANA".
La tesi che ASPESI sta proponendo ovunque nei seminari dedicati a questo tema - a gennaio al Milano Contract District, poi in Campidoglio in un convegno straordinario offerto dall’Amministrazione Raggi e il prossimo 11 aprile a Torino - è che nelle maggiori metropoli italiane solo interventi mirati di riqualificazione urbana attraverso operazioni immobiliari di creazione dal brownfield di grandi edifici polifunzionali realizzati al massimo della tecnologia disponibile possono rilanciare in tempi brevi l'economia cittadina.
"Il modello più emblematico è Porta Nuova-Garibaldi-Isola-Varesine a Milano. Non molti hanno chiaro il concetto o ricordo che Milano alla fine degli anni ’90 era in crisi nera, in depressione. E ne è uscita con una dozzina di grandi operazioni immobiliari di cui Porta Nuova è stata la prima, autorizzate da una Giunta strepitosa quale quella Albertini, con personaggi tutti di prim’ordine da Lupi a Verga e un presidente della Commissione Urbanistica che si chiamava Giulio Gallera: queste operazioni hanno riattirato gli investitori internazionali a Milano e le altre metropoli italiane dovrebbero seguirne l'esempio, sostenute dalle rispettive Amministrazioni e dal Governo, perchè solo una buona politica può dare un impulso strategico alla rigenerazione urbana".
 Scarica l'intervento completo del Presidente ASPESI

Associazione Aspesi - P.zza Diaz, 1 - 20123 Milano - Codice fiscale: 97135100150 - Informativa Cookies - Informativa Privacy