X Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, continuando la navigazione l'utente ne acconsente l'utilizzo. Per informazioni su quali cookie vengono utilizzati e su come disabilitarli consultare l'informativa estesa.
ASPESI - Associazione Nazionale tra le SocietÓ di Promozione e Sviluppo Immobiliare
06/10/2017
Oriana: "Un sogno urbanistico per Roma" Il Ministro Calenda accoglie la proposta di ASPESI al Tavolo per Roma

Roma, 18 ottobre 2017 - Alla prima riunione del Tavolo di lavoro congiunto per Roma Capitale convocato dal Ministro per lo Sviluppo Economico Carlo Calenda hanno partecipato le principali realtà istituzionali ed economiche di Roma e del Lazio. L’ASPESI - l’Associazione nazionale delle società immobiliari - presente in rappresentanza del settore ha avanzato la proposta di varare una grande operazione immobiliare polifunzionale come driver e simbolo di una svolta dell’Urbe. Accompagnata da una serie di operazioni di minore dimensione, ma non di cementificazione, bensì di recupero di immobili esistenti.
Proposta ispirata all’esperienza di Milano che è stata rilanciata dopo la depressione degli anni ’90 esattamente con un percorso di questo tipo: la grandissima operazione immobiliare di Isola-Garibaldi-Varesine-Porta Nuova che ha allargato il centro di Milano, attirato gli investitori del Qatar che l’hanno rilevata e riattivato così il flusso virtuoso degli investimenti internazionali nella metropoli lombarda. Diverse altre operazioni immobiliari milanesi -da Citylife a Milano Nord-Portello realizzate o in corso di realizzazione ma sempre di recupero- hanno assecondato e assecondano questo percorso virtuoso.   
Il Presidente Nazionale Aspesi Federico Filippo Oriana ha articolato questa proposta al Tavolo e il Ministro Calenda, recependola immediatamente, ha personalmente disposto con la struttura tecnica del Ministero che sta elaborando il progetto complessivo che il tema della RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE URBANA avanzato da Oriana diventi un autonomo “pilastro” del documento finale, oltre a quelli che i tecnici del Ministero hanno presentato introducendo il dibattito (Competitività, Energia e mobilità sostenibile, Interventi settoriali per produzione e occupazione, Turismo, Edilizia). Il Ministro Calenda ha precisato al riguardo - in perfetta intesa con la Raggi e Zingaretti - che i fondi stanziati dal suo Dicastero per questo progetto (2,6 md. di euro) riguardano solo interventi di sviluppo economico, restando le altre aree (trasporti, infrastrutture pubbliche, rifiuti, sicurezza ecc.) di competenza degli Enti locali e di altri comparti governativi.


presentazione del Ministro Calenda


Associazione Aspesi - P.zza Diaz, 1 - 20123 Milano - Codice fiscale: 97135100150 - Informativa Privacy