X Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, continuando la navigazione l'utente ne acconsente l'utilizzo. Per informazioni su quali cookie vengono utilizzati e su come disabilitarli consultare l'informativa estesa.
Aspesi
ASPESI - Associazione Nazionale tra le Societŕ di Promozione e Sviluppo Immobiliare
11/06/2018
11/6/18 - Incontro Aspesi Roma con il Presidente dell’Assemblea Capitolina On. Marcello De Vito e l’Assessore all’Urbanistica Architetto Luca Montuori
Per la prima volta in 25 anni di attivita' associative le Istituzioni si sono recate in una delle sedi di Aspesi. Ieri, a Roma, il Presidente dell’Assemblea Capitolina on. Marcello De Vito e l’Assessore all’Urbanistica arch. Luca Monutori, hanno incontrato gli associati romani nei locali di Confedilizia per dare seguito al tavolo Tecnico sulla rigenerazione urbana e per la valorizzazione del patrimonio immobiliare capitolino.

Presenti, oltre a Maurizio Aloise, Consigliere Nazionale Aspesi e candidato alla vicepresidenza e Paolo Buzzetti, Consigliere Nazionale Aspesi con delega ai Rapporti Istituzionali a Roma e Past President Nazionale Ance, anche il Presidente di Confedilizia Giorgio Spaziani Testa, il Segretario Generale Giovanni Gagliani Caputo, il delegato di Confedilizia Roma Angelo Pietrolucci, il Direttore Centrale dell’Agenzia del Demanio e Vicepresidente di AGIDI Stefano Mantella.

“Resto convinto che sul fronte delle infrastrutture dello sviluppo, della rigenerazione urbana, della sostenibilita' ambientale si debba agire con maggiore piglio e intraprendenza. Che il percorso della Giunta capitolina debba essere condiviso con gli imprenditori, che ascoltiamo con grande interesse e spirito di collaborazione” ha affermato l’On. Marcello de Vito nella doppia veste di Presidente dell’Assemblea Capitolina e Consigliere della Citta' Metropolitana con delega alle infrastrutture,alla mobilita' e al bilancio. “E’ necessario un grande lavoro di ripensamento e rigenerazione dell’intera Capitale al fine di attrarre capitali e nuove aziende: ben vengano le proposte da parte degli operatori anche nell’ottica di avviare un confronto con gli enti superiori, in particolare Regione e Governo".
Il dibattito e' proseguito sui temi del miglioramento delle infrastrutture e della visione futura della citta' con particolare attenzione, su sollecitazione dell’Assessore Montuori agli aspetti culturali di Roma, all’integrazione territoriale delle iniziative e alla ricaduta sociale.

Numerosi gli interventi rivolti da tutti i partecipanti all’Assessore Montuori in merito alla legge regionale sulla rigenerazione urbana, sulla necessita' di alcune correzioni migliorative affinche' possa divenire strumento operativo e sulle opportunita' di valorizzazione del Patrimonio Immobiliare Pubblico. Inoltre, l'invito all’impegno dell’Assessorato all’Urbanistica per lo snellimento delle pratiche ed in particolare per la smaterializzazione delle procedure e ad una maggiore chiarezza nelle norme al fine di lasciare poco spazio alle interpretazioni.

Particolare attenzione e sollecitazione a costruire insieme - imprenditori e Pubblica Amministrazione - una visione futura, partendo dalle radici e dalle molte anime della citta', dal ripensamento delle mobilita' e delle infrastrutture, nonostante i capitali pubblici messi a disposizione per le opera infrastrutturali rappresentino meno del 50% dell’intero ammontare delle spese in conto capitale.
E ancora: decentramento dei municipi, dematerializzazione delle procedure, maggiore qualita' degli interventi con particolare attenzione al tessuto socioculturale nel quale si inseriscono, ricerca di progetti qualificanti attraverso l’innovazione.

"Dopo anni di disinteresse oggi abbiamo un Governo che ha pubblicamente annunciato di volersi occupare della Capitale” ha affermato l’Ing. Paolo Buzzetti auspicando quindi una maggiore attenzione sulle mancate opportunita' di investimento che pubblicamente lamentano gli operatori internazionali. "Occorre una visione d’insieme, nell’ottica del futuro con la consapevolezza che il retaggio culturale di Roma e' unico e imprescindibile". Una sollecitazione a tutta la classe dirigente da parte dell’Ing. Buzzetti per fare Sistema e attivare le fila di un ragionamento comune per la rinascita della Citta'.
Associazione Aspesi - P.zza Diaz, 1 - 20123 Milano - Codice fiscale: 97135100150 - Informativa Cookies - Informativa Privacy